Intrattenimento

Tutti i post nella categoria Intrattenimento

Il sonno dei gatti e la nostra protezione

Pubblicato 20/03/2019 da cartomanziaeritualibyrosy

 

Forse ti sei già chiesto perché i gatti dormono così tanto. Beh, dopo molte ricerche, ho trovato qualcosa sull’argomento interessante…

La prima scoperta è stata che i gatti dormono molto perché hanno bisogno di ripristinare le energie che perdono mentre fanno la pulizia dell’ambiente. Questa non è una novità, perché già nell’antico Egitto erano e sono ancora considerati animali sacri, perché simboleggiano esattamente questo: la pulizia, l’igiene, sia dell’ambiente che della loro stesso.

Oltre a seppellire le feci e a fare la pulizia del proprio corpo, i gatti riescono a vedere ciò che ci passa impercettibile alla visione, cioè energie negative che possono turbare l’ambiente, come quelle derivanti da mal guardato, invidia, rabbia, ecc. Trasforma queste energie in positive e mette anche in movimento le energie che sono ferme.

Prestate attenzione dove al vostro gatto piace dormire, di solito cercano luoghi in cui vi è una certa energia fermata, questa energia non è necessariamente negativa, ma non è nemmeno buona averla senza utilità. Così il gatto è in realtà, una specie di filtro, mentre dormono trasformano l’energia o la mettono in movimento.

È bello sapere che non tutta l’energia è negativa. E ‘ normale che il gatto si senta stanco a causa di questo esercizio quotidiano, indipendente dal tipo di energia, quindi ha bisogno di dormire 18 ore al giorno. In questo modo esso ri-carica la sua batteria per il giorno successivo. La cosa strana è che anche loro sognano, tutto il tempo mentre dormono e quando si svegliano ancora si sentono stanchi.

Lo sapevi?
Gatti adulti e sani passano il 15 % della loro vita nel sonno profondo. Nel sonno leggero per circa il 50 % della loro vita,.Tuttavia, passano dallo stato di sonno profondo a quello di allarme più veloce di qualsiasi specie.

Breve storia del gatto<3 ❤ ❤ ❤

Nel corso dei secoli i gatti hanno significato molto per noi. Furono amati e temuti; stimati come talismani e massacrati come agenti del male.
I primi gatti addomesticati sono stati utilizzati per il controllo dei parassiti, nell’antico Egitto, intorno a 3000 a. C.. gli egiziani sono rimasti colpiti da quegli straordinari cacciatori e li hanno considerati sacri. Lo chiamavano ” Miw “. quando il ” Miw ” moriva, i suoi padroni si mettevano  a lutto.. lo imbalsamavano, lo mettevano in un navicella di legno e lo portavano nel grande tempio di bast, il Dio-Gatto, a bubastis.
Dall’Egitto i gatti sono stati portati in Italia e più tardi per l’Europa intera, conquistando estimatori in vari posti. Nel Medioevo, però, la loro fortuna è cambiata.
Il legame dei gatti con i culti pagani ha scatenato una campagna della Chiesa contro di loro. I superstiziosi credevano che le streghe potessero trasformarsi in gatti che spesso venivano bruciati vivi dai cristiani, che li consideravano agenti del male.
La carenza di gatti ha fatto sì che i topi si spargessero e disperdessero la peste in tutta Europa. Solo dopo…quando , man mano che la loro utilità è stata nuovamente riconosciuta, la cattiva fama è andata scomparendo. Nel XVIII secolo era già presenza costante nelle famiglie e alla fine del XIX secolo cominciò a partecipare alle prime esposizioni.

Gatti e streghe

Gli animali sono sempre legati alla stregoneria, soprattutto il ” gatto nero “. i gatti e altri esseri così chiamati ” familiari ”  o “famiglio” servivano in realtà, come prova nei processi di streghe del XVII secolo.
Gli animali svolgevano quindi diversi ruoli nei miti pagani e nelle pratiche religiose della vecchia Europa e alcune superstizioni legate alle capacità magiche di questi animali sono sopravvissute dopo la cristianizzazione.
La dottrina della Chiesa ha sempre incoraggiato le persone a discernere l’ombra di Satana in qualsiasi legame con l’ animale.

Quattro mila anni fa i gatti amati e sacri già nell’antico Egitto sono stati oggetto di culto religioso e questo per esempio poteva essere visto nelle feste che celebrava la dea di testa di gatta, “bast” che comprendevano musica, danza e rituali sessuali E se qualcuno commette l’errore di uccidere un gatto, questa persona potreva anche essere giustiziata.

Si diceva anche che la dea romana ” Diana ” assumeva una forma felina .

Cosa ha messo fine all’adorazione dei gatti? Il Cristianesimo che ha invaso l’Europa e aveva la determinazione di ripudiare tutti gli aspetti di paganesimo e di questi animali amati ..non era altro che piccole forme di “demoni”.

Curiosi sicuramente, questi casi che ho selezionato… vedi:
*Nel 1566 in Inghilterra un gatto di macchie nere chiamato “Sathan” è diventato un personaggio di grande importanza nel processo di Elizabeth Francis. I promotori dicevano che sathan aveva compiuto molti compiti magici per Francis. Il gatto faceva crescere i pascoli di erbe  per la sua padrona e attiava i suoi pretendenti ..ed egli fu anche ritenuto responsabile della morte di uno dei suoi amanti, che aveva annoiato la sua padrona. E per completare in modo decisivo, dicevano i testimoni che per premiare il gatto, Francis Gli dava una goccia del suo sangue.

*Un altro caso è stato un processo nel 1618 in cui si è parlato della partecipazione di un gatto nella magia che avrebbe mandato margaret e philippa flower in carcere. Margaret ha confessato di aver ripulito i guanti delle sue presunte vittime nella pancia del suo gatto. Il destino del gatto di Margaret Non è stato registrato da nessuna parte, ma molti parenti di streghe condannate sono stati bruciati vivi.

In questa grande galleria di casi delle streghe inglesi a metà del 1500, volantini venivano distribuiti per le strade dimostrando che ci sarebbe stato un processo per la condanna di qualche presunta strega .. cosi fu.

*Elizabeth Sawyer di Edmonton, impiccata nel 1621, fu una delle rare streghe inglesi a confessare relazioni col diavolo. Ha dichiarato che questo gli era apparso  E Più tardi, il diavolo si sarebbe manifestato come un gatto che si Rannicchiava in una tetta soprannaturale.

grazie per essere arrivati fin qui..

buona navigazione sul mio blog.

ROSY.

Chi e’ Oxum BY ROSY

Pubblicato 11/03/2019 da cartomanziaeritualibyrosy

Oshún (trascritto anche come OxúmOchún in altre varianti) è un’importante orisha (dio, semidio, santo) nell’ambito della Mitologia Yoruba, che regna sull’amore, sui fiumi, sulla salute, sulla diplomazia, sulla fertilità. È adorata anche nei culti  AFRO_AMERICANI di derivazione africana. (FONTE VIKIPEDIA)

Nella SANTERIA CUBANA  e’ il simbolo del matrimonio e della maternita’ , nel culto brasiliano invece oltre a quanto gia’ detto e’ definita pure  padrona di benessere, ricchezza e bilancio.

Nel culto Africano invece, viene vista e descritta come colei che e’ capace di smuovere il cosmo. Responsabile della forza dell’ armonia, delle acque  e dell’ attrazione.

 L’Orixá femminile di amore, bellezza, prosperità (la Signora d’oro), è delle acque dolci, cascate e fiumi. Oxum, o Mother Oxum, è molto ricercata quando si tratta di problemi nell’amore, perché sono milioni di persone che fanno le loro richieste a lei Oxum, per   l’amore, riportare l’amore o risolvere problemi finanziari.

Le offerte o gli ordini a Oxum sono sempre fatti in cascate e fiumi, ma possono essere fatti in altri luoghi simili, come boschi, giungle (vicino a fiumi e cascate, quindi). Le piacciono i fan con gli specchi, arco e freccia, perché lei è un guerriero, anche un pugnale è molto richiesto.

 Colori preferiti di Oxum: giallo, oro, azzurro e rosa.

 

 

simpatia ciondolo per attrarre l’uomo

Pubblicato 15/02/2019 da cartomanziaeritualibyrosy

Trovare l’ altra  metà della mela come si suol dire può essere qualcosa di difficile, soprattutto quando cerchi qualcosa di serio e duraturo.

QUANDO OPERARE:

VENERDI :LUNA CRESCENTE 

OCCORRENTE:

  • Ciondolo a forma di luna
  • pentola
  • Cannella in polvere
  • miele

PROCEDIMENTO:

Prendi il pendente a forma di luna, lavalo e mettilo dentro la pentola. Strofinare  il miele e la cannella in cima al ciondolo, non è necessario terminare tutto il barattolo…usare solo il necessario. solo per coprire il ciondolo.

Quindi pronunciare le seguenti parole rituali:

” per La luna incantata dai sogni,  (nome dell’uomo) ha solo occhi per me da ora in poi. Con la dolcezza del miele attiro (nome dell’uomo), con  il richiamo della cannella (nome dell’uomo)! Così sia e così sarà! “

Conservare  il ciondolo in un luogo sicuro durante la notte. Quindi  il giorno dopo lava il ciondolo e portalo con te nel tuo portafogli.

buon lavoro, ROSY.

rito dell’ abbondanza DELLA LUNA crescente

Pubblicato 18/12/2018 da cartomanziaeritualibyrosy

rito dell’ abbondanza *****************************
va fatto in luna crescente quindi di Venerdi..
.VASETTO
.7 MONETE
.PENNA
.UN PEZZO DI CARTA

***PROCEDIMENTO***
SUL FOGLIO DI CARTA DA UN LATO SCRIVIAMO IL NOSTRO DESIDERIO E DALL’ ALTRA PARTE SCRIVEREMO PER 45 VOLTE IL NUMERO 897 (denaro immediato)-
e lo inseriamo nel contenitore.
Con la mano dominante inseriamo le 7 monete visualizzando che ogni moneta si moltiplica… per ogni moneta recitando le seguenti parole rituali:
“IO DA QUESTO MOMENTO IN POI ABBRACCIO LE ENERGIE DEL DENARO BENEDICENDOLO.
CHE IL DENARO CRESCA E TRABOCCHI,
E GIUNGA A ME.
GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE.”

****************************************
AVVITATE IL COPERCHIO E RIPONETE IL CONTENITORE,
IN UN POSTO DOVE RIUSCITE A VEDERLO OGNI GIORNO E OGNI GIORNO E PER 45 GIORNI….

buon lavoro…

Buongiorno amici, Nuovo servizio on line (attraverso web-cam di skype/messanger/whatsapp)

Pubblicato 13/11/2018 da cartomanziaeritualibyrosy

Buongiorno amici, Nuovo servizio on line (attraverso web-cam di skype/messanger/whatsapp
Contro le malelingue
Invidia
Negatività
Malocchio 
metodo Acqua, sale e olio.
per info scrivetemi su whatsapp al 348.4347105

Tipi di Pombagira: impara i modi principali

Pubblicato 04/10/2018 da cartomanziaeritualibyrosy

Conoscere i tipi di Pombagira

Oltre ad essere sensuale e bello, Pombagira è estremamente prepotente e sincero.Apprezza tutte le cose connesse all’universo femminile, come bei vestiti, gioielli, profumi, rose e ogni tipo di ornamento. A loro piacciono anche elementi che portano forza come bevande (champagne) e sigaretti. 

La maggior parte preferisce indossare il rosso e il nero, ma ci sono casi di entità che piacciono ad altri colori, come nel caso di Pombagira Dama da Noite che indossa il giallo o l’oro e il nero. Quando viene chiamato, ha fatto grandi risate per allontanare il male. Tieni sempre il battiscopa. Queste caratteristiche sono piuttosto prevalenti, ma è importante sapere che, nonostante la somiglianza, esistono diversi tipi di Pombagira.

Conoscere i principali tipi di Pombagira

Maria Padilha – Oltre a risolvere problemi sentimentali, Maria Padilha è anche la protettrice delle prostitute. Lei è la regina degli incroci, i cabaret e la veste rossa e nera. 

Zingaro – A lui non piacciono le convenzioni, ama la libertà e scaccia gli spiriti ossessivi. Di tutti i tipi di Pombagira, ha un grande dono di chiaroveggenza e la trasferisce ai suoi medium. Indossa un foulard, bigiotteria, lunghi vestiti rossi con accenti dorati e gialli, una rosa sulla scollatura e un pugnale nascosto sotto la gonna.

sette incroci – Questo è uno dei tipi più famosi di Pombagira. I suoi colori sono il rosso, il nero, il miracolo e il viola. I suoi simboli sono il pugnale, il tridente con sette punte e il rasoio. Ama bere whisky e mangiare galli da combattimento e grazie alla sua storia di vita si rivolge a persone che subiscono ingiustizie e falsità. 

Sette gonne – Entità che lavora sia su questo piano che sul piano spirituale, quando richiesto. Aiuto in questioni legate all’amore, ai soldi, alla salute e al lavoro. Indossa in realtà sette gonne sovrapposte e un colletto a sette giri, ama bere champagne nel calice e indossa il rosso. 

ragazza – Tra tutti i tipi di Pombagira la ragazza è una delle più diverse e intriganti. Si presenta con una ragazza, dal momento che si è disincarnato prima di raggiungere l’età di 14 anni. Protegge le ragazze che subiscono violenze fisiche e sessuali. 
Gli piace lavorare e viene ogni volta che viene chiamato. I suoi medium hanno quasi sempre soci più giovani. Ama il rosso, il nero e il giallo, beve champagne senza alcool e fuma sigarette.

Maria Mulambo – Lei è sempre sensuale, seducente e ama vestirsi molto bene. Ha un temperamento gentile e preferisce le bevande più dolci e morbide come vino, liquore, sidro ecc. Entità molto legata al lusso, alla luminosità e a tutto ciò che spicca.Induce carità ed è estremamente gentile. Il suo colore è nero e oro, di solito porta vestiti semplici. Ama bere vino rosato, champagne e martini rossi, fuma, ei suoi simboli sono il pugnale, i gatti neri e trident, proteggono le donne che soffrono nel rapporto.

origini di ferragosto

Pubblicato 27/07/2018 da cartomanziaeritualibyrosy

Le vere origini del Ferragosto”

Risultati immagini per imperatore augusto

La parola Ferragosto deriva dal latino, Feriae Augusti, la festa pagana, introdotta in onore dell’imperatore romano Augusto, con cui, dal primo giorno del mese di agosto si celebrava la raccolta dei cereali.
. Anticamente, in questo giorno ci si scambiavano regali, accompagnando questo scambio con l’augurio Bonas ferias consuales; quando il sesto mese dell’anno romano venne intitolato a Cesare Augusto la formula mutò in Bonas ferias augustales, un augurio simile al nostro “Buon Ferragosto”. Infatti fu proprio l’imperatore a decidere di riunire in un unico periodo estivo tutto un complesso di festeggiamenti, i quali venivano chiamate Feriae Augustii o Feriae Augustalis ossia “Feste di Augusto”.
Successivamente la ricorrenza coincise con la festa dell’Assunta e la tradizionale festa di mezza estate prese una piega prevalentemente religiosa. Infatti, in questa occasione, si svolgevano spettacolari processioni notturne durante le quali veniva trasportata l’antica immagine del Salvatore, in un percorso che partiva dalla cappella di San Lorenzo in Laterano, oggi all’interno del santuario della Scala Santa per arrivare fino alla basilica di Santa Maria Maggiore. L’immagine di Cristo, proclamata Acheropita, cioè non dipinta da mano umana, ma secondo la tradizione dagli angeli, veniva prelevata dal papa in persona nella sera del 14 agosto e deposta su una portantina che avrebbe attraversato la città alla luce delle fiaccole.

Secondo una leggenda, nel corso di una di queste processioni papa Leone IV sconfisse un mostruoso basilisco che si era installato in una grotta nei pressi della chiesa di Santa Lucia in Orfeo, poi Santa Lucia in Selci. La processione venne soppressa intorno alla seconda metà del secolo XVI. Successivamente il Ferragosto romano fu legato a riti profani come le corse dei cavalli, i combattimenti dei tori. Ci furono anche giochi particolarmente incivili come gli “strappacolli alli paperi” che furono aboliti dal pontefice Innocenzo XI, nel 1681.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: